Telefono

035 45 55 111

Mail

bergamo@cri.it

Lunedì, 10 Dicembre 2018 22:03

Una nuova ambulanza donata a CRI Bergamo

E’ stata consegnata oggi al Comitato di Bergamo una nuova ambulanza, acquistata grazie al preziosissimo lascito testamentario in favore del nostro Comitato del compianto Michele Ardizzone in memoria del fratello Carlo.

Allestita su furgone Volkswagen dalla ditta Olmedo di Reggio Emilia (Capofila del Gruppo Ambitalia/Aricar), questa nuova ambulanza porta avanti il progetto di rinnovo dell’intero parco auto della Croce Rossa di Bergamo che, da inizio 2017, grazie al prezioso lavoro di Volontari e Dipendenti, ha visto l’arrivo di ben cinque nuovi mezzi.

L’ambulanza, che prenderà il proprio nome dalla sigla radio BG10-18, verrà utilizzata prevalentemente per i servizi dedicati alla popolazione, quali dimissioni, accompagnamenti a visite di vario tipo, trasferimenti da ospedali o case di cura.

Inoltre la BG10-18 sarà allestita come Centro Mobile di Rianimazione (o Unità Mobile di Terapia Intensiva), ossia un mezzo adatto, secondo normative regionali, al trasporto o trasferimento di pazienti critici o non stabili, che necessitano quindi di particolare assistenza, monitoraggio e cure avanzate da parte dell’equipaggio e di un medico o di un infermiere.

La differenza tra un’ambulanza base ed un CMR consiste, oltre nella formazione specifica riservata all’equipaggio, nella presenza di apparecchiature più specifiche quali:

  • Il Monitor: è un apparecchio medico che si trova negli ospedali, nei centri medici e sulle ambulanze avanzate. Viene utilizzato per monitorare i parametri vitali, per effettuare elettrocardiogrammi e per valutare la situazione generale del paziente. Il Monitor viene utilizzato anche come defibrillatore;
  • Il Ventilatore Meccanico: è un apparecchio che supporta la respirazione in pazienti con insufficienza respiratoria grave, permettendo loro di ventilare adeguatamente mantenendo scambi gassosi nella norma fra polmoni e ambiente. Ogni ventilatore è caratterizzato da comandi che permettono di scegliere la tipologia di ventilazione più adatta, impostare i valori dei volumi di ossigeno, la frequenza respiratoria, ecc.;
  • Pompa Infusionale: chiamata anche “pompa siringa”, è un apparecchio che consente l’infusione endovenosa controllata e continuativa di farmaci selezionati, atti a mantenere la stabilità clinica del paziente trasportato;
  • Bombola aggiuntiva di ossigeno e piccoli accessori dedicati alla terapia intensiva o alla rianimazione cardio-polmonare.

Grazie a questo particolare allestimento la nuova BG10-18 verrà utilizzata anche per l’assistenza sanitaria a manifestazioni o eventi sportivi che, per la loro particolare natura, richiedano l’utilizzo di un mezzo avanzato supportato dalla presenza di un medico o di un infermiere, come ad esempio l’assistenza allo stadio di Bergamo durante le partite di campionato.

Pubblicato in Su di noi...