Telefono

035 45 55 111

Mail

cl.bergamo@cri.it

Accidenti agli incidenti: Associazione Amici di Samuel e Croce Rossa Bergamo insieme per la prevenzione dagli incidenti

Una fase dell'evento Una fase dell'evento

Sabato 10 marzo l'Associazione Amici di Samuel ha organizzato, in collaborazione con Croce Rossa Bergamo, un incontro volto a sensibilizzare i più giovani sui drammi causati dagli incidenti stradali.

All'evento, svoltosi presso il teatro dell'oratorio di Boccaleone, hanno partecipato tre classi dell'Istituto Agrario “Rigon Stern” di Bergamo.

L' Associazione Amici di Samuel é nata dall'idea di Stefano Pelliccioli che, dopo un bruttissimo incidente subito dal figlio Samuel, che ha condannato il giovane ad un elevato grado di invalidità, ha deciso di spendere le proprie energie (e le proprie idee) per divulgare l'importanza di prudenza e sicurezza stradale, sopratutto in età adolescenziale.

Obiettivo sensibilizzare i giovani ragazzi al pericolo che corrono ogni giorno sulle strade e spingerli ad usare maggiori precauzioni e attenzioni quando sono in auto o in sella ad un ciclomotore.

Un’occasione da non perdere per trasmettere personalmente come la vita possa cambiare in un attimo e provochi la necessità di ridisegnare se stessi e la propria famiglia per accogliere questa nuova opportunità di essere vissuta con una diversa intensità. 

Queste iniziative nelle Scuole e Istituti Superiori fanno parte del progetto nazionale "Un attimo che vale una… vita", che vede l’associazione Amici di Samuel impegnata in 10 Regioni oltre che in 10 Istituti della Provincia di Bergamo; il progetto nasce nel programma globale del 10° anniversario della Fondazione della federazione Nazionale Associazioni Trauma Cranico.

Il contributo della Croce Rossa di Bergamo è stata la ricostruzione, sul palco, delle manovre di soccorso che si evolvono dopo un incidente stradale, in questo caso con un motorino, all'arrivo dell'ambulanza.

É stata una ricostruzione interattiva, passo dopo passo, dove sono stati spiegati i comportamenti ed i movimenti dei soccorritori, di fronte ad un pubblico attento che ha partecipato con numerose domande e con il racconto di incidenti vissuti dai ragazzi presenti in sala.

Oltre alla simulazione di Croce Rossa si sono tenuti una discussione sulla prevenzione degli incidenti ed un racconto sull’incredibile ritorno alla vita di Samuel.

Croce Rossa Bergamo ci tiene a ringraziare calorosamente Stefano Pelliccioli per aver regalato la possibilità di partecipare ad un evento importantissimo e molto educativo, che sposa appieno gli ideali di Croce Rossa, in completa sintonia con le idee di tutti i Volontari e operatori del Soccorso.