Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Telefono

035 45 55 111

Mail

cl.bergamo@cri.it

Notizie

In questa categoria vengono raggruppate tutte le notizie riguardanti il Comitato di Bergamo della Croce Rossa Italiana.

Qui potrete trovare tutto ciò che ci riguarda e che possa interessare alla popolazione.

Sabato, 07 Aprile 2018 21:38

Conto alla rovescia per l'apertura di Lilliput, il Villaggio Creativo, che quest'anno giunge alla sua quindicesima edizione. 

L'evento, come ogni anno, é organizzato presso la Fiera di Bergamo, dove fervono i preparativi per l'apertura al pubblico di giovedì 12 aprile con termine domenica 15 compresa.

A disposizione dei visitatori saranno allestite quattro aree: sportiva, ricreativa, culturale e didattica.

Saranno presenti in oltre 500, tra professionisti dell’educazione e dello spettacolo, musei, enti, associazioni, federazioni sportive ed aziende leader legate al mondo dell’infanzia provenienti da tutta Italia, per intrattenere con competenza ed entusiasmo il pubblico di bambini accompagnato da docenti o familiari.

Grazie al successo ottenuto nelle scorse edizioni, anche quest'anno sarà allestita l'area chiamata "EMERGENZOPOLI" dove collaboreranno le associazioni adibite al Soccorso Sanitario, AREU, i Carabinieri e la Polizia, la Polizia Locale e la Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco ed i Nuclei Sommozzatori, per far scoprire al pubblico il complesso mondo dell'emergenza.

Un ruolo rilevante lo avranno i Truccatori di Croce Rossa Italiana ed Anpas, che simuleranno sui bambini delle piccole ferite che verranno poi "medicate" dagli operatori dell'ambulanza.

In bella mostra sarà esposta la nuova ambulanza del Comitato di Bergamo, sulla quale tutti potranno scoprire le attrezzature e le procedure legate al soccorso in emergenza.

Vi aspettiamo quindi numerosi per giocare e divertirsi.

Per maggiori info ecco il link ufficiale di Lilliput: https://www.villaggiolilliput.it/progetto/

 

       .  

 

Mercoledì, 21 Marzo 2018 15:31

Consegnato oggi, al Comitato di Bergamo, il nuovo pulmino per il trasporto di persone.

Omologato per il trasporto di 8 passeggeri, il pulmino si renderà utile nel sostenere le attività del Comitato, spaziando dal trasporto di persone disabili fino al trasporto dei volontari per l’assistenza alle manifestazioni, oppure come mezzo di protezione civile o ancora come navetta per effettuare i cambi equipaggio presso gli ospedali, non dimenticandoci l’utilità per il trasporto degli operatori che tengono corsi alla popolazione o alle aziende, e tanto altro. Insomma, un piccolo mezzo ma ricco di potenzialità.

Questo nuovo acquisto potenzia di fatto il progetto di rinnovamento dell’autoparco a disposizione del Comitato di Bergamo il quale, piano piano a partire dal gennaio 2017, sta conoscendo una fase di sviluppo atta ad affrontare le sempre maggiori esigenze che derivano dalla capillare presenza del Comitato sul territorio.

Il primo risultato del progetto di rinnovamento è stato l’acquisto di una nuova ambulanza, a luglio 2017, la quale ha preso subito il suo posto, andando a coprire il prezioso servizio di emergenza territoriale 118.

A dicembre 2017 è arrivata invece la Chevrolet Captiva, che accompagna tutte le mattine i nostri volontari che prestano servizio sulle piste di sci a Colere.

Da oggi il nuovo pulmino, un Ford Transit Custom, che riporta la sigla radio BG24-14- 09, è pronto ad affrontare le esigenze che spingono il Comitato di Bergamo a crescere giorno dopo giorno.

Sabato, 10 Marzo 2018 20:59

Sabato 10 marzo l'Associazione Amici di Samuel ha organizzato, in collaborazione con Croce Rossa Bergamo, un incontro volto a sensibilizzare i più giovani sui drammi causati dagli incidenti stradali.

All'evento, svoltosi presso il teatro dell'oratorio di Boccaleone, hanno partecipato tre classi dell'Istituto Agrario “Rigon Stern” di Bergamo.

L' Associazione Amici di Samuel é nata dall'idea di Stefano Pelliccioli che, dopo un bruttissimo incidente subito dal figlio Samuel, che ha condannato il giovane ad un elevato grado di invalidità, ha deciso di spendere le proprie energie (e le proprie idee) per divulgare l'importanza di prudenza e sicurezza stradale, sopratutto in età adolescenziale.

Obiettivo sensibilizzare i giovani ragazzi al pericolo che corrono ogni giorno sulle strade e spingerli ad usare maggiori precauzioni e attenzioni quando sono in auto o in sella ad un ciclomotore.

Un’occasione da non perdere per trasmettere personalmente come la vita possa cambiare in un attimo e provochi la necessità di ridisegnare se stessi e la propria famiglia per accogliere questa nuova opportunità di essere vissuta con una diversa intensità. 

Queste iniziative nelle Scuole e Istituti Superiori fanno parte del progetto nazionale "Un attimo che vale una… vita", che vede l’associazione Amici di Samuel impegnata in 10 Regioni oltre che in 10 Istituti della Provincia di Bergamo; il progetto nasce nel programma globale del 10° anniversario della Fondazione della federazione Nazionale Associazioni Trauma Cranico.

Il contributo della Croce Rossa di Bergamo è stata la ricostruzione, sul palco, delle manovre di soccorso che si evolvono dopo un incidente stradale, in questo caso con un motorino, all'arrivo dell'ambulanza.

É stata una ricostruzione interattiva, passo dopo passo, dove sono stati spiegati i comportamenti ed i movimenti dei soccorritori, di fronte ad un pubblico attento che ha partecipato con numerose domande e con il racconto di incidenti vissuti dai ragazzi presenti in sala.

Oltre alla simulazione di Croce Rossa si sono tenuti una discussione sulla prevenzione degli incidenti ed un racconto sull’incredibile ritorno alla vita di Samuel.

Croce Rossa Bergamo ci tiene a ringraziare calorosamente Stefano Pelliccioli per aver regalato la possibilità di partecipare ad un evento importantissimo e molto educativo, che sposa appieno gli ideali di Croce Rossa, in completa sintonia con le idee di tutti i Volontari e operatori del Soccorso.

 

 

Domenica, 07 Gennaio 2018 00:32

Ecco un’applicazione che TUTTI dovrebbero installare sul proprio smartphone!

Primo Soccorso - Croce Rossa è l’applicazione ufficiale di Croce Rossa Italiana sviluppata per iPhone e Android e disponibile sugli store gratuitamente, che fornisce le informazioni per gestire nel modo migliore le più comuni emergenze.

Grazie alla semplice interfaccia grafica dell’applicazione avrete libero accesso a istruzioni passo passo (comprensive di video e animazioni), consigli per ogni situazione di pericolo e quiz interattivi. Non mancano informazioni sempre aggiornate sulla Croce Rossa e la piena integrazione con il 118 in caso di emergenza

Le varie tipologie di emergenze sono suddivise per categoria e facilmente individuabili da parte dell’utente che deve prestare soccorso, che verrà subito indirizzato alle relative procedure passo-passo, complete di video esemplificativo e risposte alle domande poste di frequente.

L’app contiene anche i consigli su come prepararsi alle condizioni meteo avverse, come terremoti, alluvioni, incendi ed è presente una sezione con dei quiz per mettere alla prova il livello di apprendimento dell’utente, inoltre i contenuti sono sempre disponibili anche senza connessione dati.

Un applicazione estremamente utile e completamente gratuita da scaricare al volo sul proprio smartphone, e da far conoscere il più possibile in giro.

Martedì, 12 Settembre 2017 22:54

Il Comitato di Bergamo della Croce Rossa, si prepara a partecipare all’edizione 2017 di “Viva!”.

Croce Rossa, da diversi anni presente alla manifestazione, si presenta quest’anno con il neo ricostituito Comitato di Bergamo, con un'area dedicata  alle proprie attività di formazione per BLSD e MSP.

La manifestazione che si svolgerà sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre a Bergamo in Piazza Matteotti è organizzata in ambito della settimana per la Rianimazione Cardiopolmonare, promossa dal parlamento Europeo ed organizzata in Italia sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Senato, Camera e Presidenza del Consiglio dei Ministri e prevede una serie di iniziative ed eventi volti ad informare la popolazione sull’importanza della precocità e di una gestione corretta dei soccorsi in caso di arresto cardiaco, non che la diffusione delle corrette manovre “salva vita”.

È proprio su questi temi che Croce Rossa grazie ai propri stand e alle aree dedicate, avvalendosi della collaborazione del proprio personale opportunamente formato, terrà delle dimostrazioni pratiche aperte alla popolazione riguardo l’utilizzo del defibrillatore “PAD” e le “Manovre Salvavita Pediatriche”.

Sono previsti fra gli altri eventi importanti come un corso di formazione gratuito BLSD teorico e pratico, per gli studenti del triennio degli istituti di secondo grado della città in collaborazione con l’Ufficio scolastico Ambito territoriale di Bergamo, con l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza Lombardia (AREU), con l’AAT 118 e i CEFRA Provinciali (ANPAS, CRI, FAPS e FVS) per sabato 30 settembre, e in entrambi i giorni dimostrazioni pratiche a ciclo continuo di BLSD e MSP, e prove varie in collaborazione con i medici dell’associazione “Cuore Batti Cuore” e le Infermiere Volontarie della CRI.

La formazione, intesa come prevenzione sul territorio, è una delle principali attività di Croce Rossa che già da diversi anni organizza corsi per la popolazione anche nelle strutture che lo richiedono, quali ad esempio scuole ed istituti, o all’interno di specifici corsi (quali ad esempio i corsi di preparazione alla nascita), e prevedono una durata variabile che dipende dalla tipologia del corso, avvalendosi di istruttori specificatamente formati, nonché di attrezzature quali manichini e defibrillatori dedicati alla formazione.

Lunedì, 11 Settembre 2017 22:32

Cerchiamo donne speciali. Donne come te.

Entra a far parte di un mondo, che ha fatto dell’impegno umanitario la propria missione.

Ci sono donne che da oltre 100 anni superano i propri limiti.

Logo Infermiere volontarie CRI

Sono le Crocerossine, Infermiere Volontarie in prima linea che, con amore salvano vite e confortano chi ha bisogno.

Il Corpo delle infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana, Ausiliario delle Forze Armate è un gruppo di donne come te e la loro istruzione inizia con il Corso di diploma e prosegue con una formazione continua, che assicura l’alta professionalità richiesta per gli interventi della Croce Rossa.

Le Crocerossine prendono parte alle missioni internazionali di soccorso, al fianco delle popolazioni vittime di catastrofi naturali, o di conflitti armati ovunque nel mondo.

Alcune attività umane o eccezionali circostanze naturali possono essere molto rischiose e richiedono soccorsi speciali.

Le Infermiere Volontarie sono formate per portare soccorso anche in situazioni estreme.

L’assistenza agli anziani e ai senza fissa dimora, l’ippoterapia e la clown-therapy dedicate alle persone diversamente abili e ai bambini, rappresentano il “cuore”, l’espressione più significativa dell’impegno sociale delle Crocerossine.

Quali Ausiliarie delle Forze Armate Italiane le Infermiere Volontarie partecipano alle operazioni di Peacekeeping forniscono agli uomini e alle donne in uniforme corsi di formazione di primo soccorso e di Diritto Internazionale Umanitario. Assicurano una quotidiana presenza negli ambulatori militari.

Dopo alluvioni o eventi sismici e dopo ogni disastro naturale, le Crocerossine sono impegnate accanto alla Protezione Civile nel pronto soccorso sanitario e psicologico alle popolazioni in difficoltà e inoltre svolgono corsi di Educazione e prevenzione, insegnando tecniche di BLS PBLS-D in favore della gente, per prepararla ad affrontare i grandi incidenti quotidiani.

Attendiamo anche te, perché tu puoi avere i requisiti. Sono aperte le iscrizioni al Corso per Allieve Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana. Il Corso, disciplinato dal DM 9 novembre 2010, ha durata biennale ed è orientato a fornire competenze attuali con particolare sviluppo nel campo dell’emergenza.

Il percorso formativo comprende attività didattiche teorico pratiche e di pratica clinica.

Requisiti base

  • Cittadinanza italiana
  • Età compresa fra i 18 e i 55 anni
  • Titolo di studio di Scuola secondaria di II°
  • Sana e robusta costituzione, con idoneità all’esercizio fisico

Al compimento degli studi viene consegnato il Titolo di Infermiera Volontaria della Croce Rossa Italiana, abilitante in ambito Forze Armate Italiane e Croce Rossa Italiana alle funzioni e attività della professione infermieristica, equivalente alla qualifica di Operatore Socio Sanitario Specializzato (OSSS).

Se sei in possesso di titolo di studio di ambito sanitario potrai presentare il tuo curriculum per valutazione.

Per informazioni: www.cri.it Oppure rivolgiti presso le sedi degli Ispettorati del Corpo Infermiere Volontarie della tua città

Ti aspettiamo!

Indirizzi Ispettorato Bergamo Hinterland Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Il volantino del corso